La Storia della Speb - speb new

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia della Speb

STORIA DELLA S.P.E.B.

La S.P.E.B. (Società Pallone Elastico Bernezzese) nasce il 7 gennaio 1993, in seguito alla necessità di separare l’attività puramente sociale e ricreativa della Pro Loco di San Rocco Bernezzo da quella propriamente sportiva come il pallone elastico (che dall’anno 2000 cambierà il nome in pallapugno) gestita fino ad allora dalla stessa Pro Loco.
La pallapugno nel comune di Bernezzo veniva praticata già da molti anni prima, sulla piazza nel capoluogo oppure nell’antico sferisterio di via Cervasca a San Rocco.
Nel 1990 il Comune di Bernezzo dà l’avvio ai lavori per la costruzione del nuovo sferisterio in via San Bernardo nella frazione di San Rocco, che ancora oggi è un fiore all’occhiello del piccolo comune della Valle Grana, essendo uno dei più belli tra basso Piemonte e Liguria.
Dall’anno di costituzione, la S.P.E.B. ha partecipato ininterrottamente all’attività pallonistica, disputando praticamente tutti i campionati, dalle categorie giovanili alla Serie A.
Numerosi sono i campionati italiani vinti fino ad oggi:
1993: Esordienti; 1995: Allievi; 1996: Juniores; 1999: Esordienti; 2000: Allievi; 2001: Pulcini; 2002: Pulcini; 2006: Under 25; 2007: Serie C1; 2010: Under 25 fascia B; 2011: Under 25 Campionato e Coppa Italia; 2014: Serie C2 Campionato e Coppa Italia; 2016: Trofeo FIPAP e Meeting Giovanile FIPAP promozionali.
Numerosi sono i giocatori residenti nel Comune di Bernezzo che hanno giocato nelle varie categorie e che hanno vinto campionati italiani. Il giocatore più titolato è Daniele Sansone, con ben 6 scudetti. Poi Cristian Martino con 5, Luca Orbello, Davide Giordano e Alessandro Simondi con 3 (quest’ultimo vincitore anche di un campionato di serie B con la Società Ceva Balon), Francesco Einaudi, Denis Dal masso e Andrea Milano con 2, Andrea Gozzo, Edoardo Musso, Alessandro Vigna e Luca Vigna con 1.
Numerosi sono anche i Presidenti che si sono succeduti alla guida della Società, partendo dal fondatore Luciano Damiano, poi Franco Musso, Franco Milano, Livio Simondi (prematuramente scomparso) per finire con Mario Musso, attuale Presidente in carica.

L’obiettivo della S.P.E.B. è quello di promuovere lo sport della pallapugno, nel rispetto delle regole dello sport, di lealtà e amicizia sportiva, unitamente al nome del Comune di Bernezzo.
Nel 2015 partecipa ai campionati di Serie B, Esordienti, Pulcini e Promozionali, con 4 squadre in totale.
Nel 2016 partecipa ai campionati di Serie B, C/1, Allievi, Esordienti, Pulcini e Promozionali, con 6 squadre in totale.
Nel 1995 ha partecipato anche al campionato di Serie A, comportandosi degnamente. Solamente la mancanza di fondi ha impedito alla Società di partecipare alla massima serie anche gli anni successivi, ma nel corso degli anni si è assestata come un punto di riferimento in Serie B, dove con l’abbinamento Cuneo Sider si è sempre distinta in questo campionato. Ne è riprova il 3° posto conquistato nel 2011.
A questo proposito è doverosa una citazione alla Ditta Cuneo Sider, che nella persona del Cavalier Francesco Bono, Presidente Onorario della SPEB, ha sponsorizzato la squadra in modo praticamente ininterrotto, dando la possibilità alla Società di partecipare ai vari campionati nella categoria Serie B, campionato economicamente già molto impegnativo. Un sentito grazie vada anche a tutti gli sponsor che sostengono l’attività pallonistica a Bernezzo con i loro preziosi contributi.
Forse non tutti sanno che il pallone elastico, ora pallapugno, è uno sport molto antico e nacque come pallone con il bracciale presso le corti dei Principi verso la fine del 1400. Perfino lo scrittore Edmondo de Amicis (autore del libro Cuore) nel 1897 scrisse un libro dal titolo "Gli Azzurri e i Rossi" dedicato alle imprese dei giocatori di pallone dell’epoca.
Il primo campionato fu disputato nel 1912 e da allora ogni anno si gioca per assegnare il titolo di campione d’Italia.
Negli anni del dopo guerra era molto in voga la versione alla "pantalera" giocata nelle aie delle cascine. Anche questa versione è stata riscoperta negli ultimi anni e adesso si disputano veri e propri campionati.
Il gioco del pallone è diffuso, anche se con regole un po’ diverse, in molti Stati Europei (Spagna, Francia, Olanda, Belgio, Irlanda) in America Centrale e Meridionale e in Giappone.
Esiste una nazionale di pallapugno, che partecipa ai campionati mondiali misurandosi con giocatori delle altre nazionalità e con varianti del gioco come per esempio il Fronton.
La Pallapugno leggera, simile alla pallapugno, si gioca in palestra e moltissime scuole di tutta Italia la praticano in educazione fisica. La SPEB partecipa al Campionato Italiano con squadre giovanili Under 14 dal 2015.

Foto 1 inaugurazione sferisterio 1990

Foto 2 inaugurazione sferisterio 1990

Foto 3 inaugurazione sferisterio 1990

Foto 4 inaugurazione sferisterio 1990

Foto 5 inaugurazione sferisterio 1990

 
Torna ai contenuti | Torna al menu